Sono mercati o case da gioco? :”Più trasparenza meno speculazione”

Più passa il tempo, più cresce la proba­bilità che questa crisi sia un’occasio­ne sprecata. Di riforme dei mercati finanziari, la cui urgenza la crisi ha reso evi­dente, non si intravede neppure l’ombra. Eppure queste riforme sarebbero l’unico beneficio di una cri­si che è tanto costosa. Il problema non è certo la mancanza di analisi o di proposte: da mesi il … Continua a leggere

«Per il dopo-crisi copiamo la lezione giapponese»

  Ci sono le aziende che chiudono, quel­le che resistono e quelle che pensano. E che addirittura scoprono che il manage­ment può rivelarsi una risorsa decisiva anche per i Piccoli. Per di più senza biso­gna di assumere e pagare dei manager. Chi l’ha detto che le tecniche più sofisti­cate sono adatte solo alle grandi impre­se? Perché anche le aziende manifatturie­re … Continua a leggere

Opinioni: ”L’interesse Nazionale” – Leggetelo!!!!

Il conclave europeo che stasera a Bruxelles dovrebbe designare il presidente e il «ministro degli esteri» della nuova Ue ha per l’Italia un doppio rilievo. Da un lato perché i volti futuri dell’Unione e la misura delle sue ambizioni non possono lasciare indifferente un Paese fondatore e ancor oggi fortemente europeista come il nostro. Dall’altro perché la candidatura di Massimo … Continua a leggere

«Il debito in Italia al 120% entro il 2011, servono sforzi di risanamento»

  MILANO – «Il debito pubblico italiano si avvia a salire al 120% del Pil entro il 2011. Pertanto sono necessari significativi sforzi di risanamento dei conti pubblici dal 2011 in avanti, quando la crescita si rafforzerà»: è quanto scrive l’Ocse nell’Outlook semestrale, prevedendo per fine 2009 un debito attorno al 115%, in aumento di 10 punti. Il deficit è … Continua a leggere

Crisi e Fisco, le ricette dei commercialisti

MILANO – Irap, Ires, Iva per cassa, studi di settore. Il Fisco sarà sicuramente il protagonista incontrastato del 2010. La crisi economica globale ha colpito le piccole e medie imprese così come il popolo delle partite Iva, quali le strategie migliori per resistere all’onda lunga della recessione in arrivo per i primi mesi del nuovo anno? Oggi a Roma proveranno … Continua a leggere

E ALLA FINE ARRIVO’ GRILLO…

Il partito democratico, già in crisi d’identità, si affida ai comici. Del resto, dopo la fusione a freddo tra i DS e gli Ex-DC, non sapevano neppure come chiamarsi tra loro. Compagni o amici? Che dilemma. Ma Beppe Grillo ha risolto il loro problema. Sintetizzando le due parole infatti, viene fuori proprio il nome giusto: com-ici. E per un partito … Continua a leggere

Dopo il guaio della sinista,mancano solo i comici per rendere l’italia una barzelletta! W Silvio

La sinistra privatizzò la banca d’italia, sapete cosa significa ? che il nostro paese è l’unico al mondo ad avere la banca d’italia (istituto di vigilanza per le banche) ad essere controllata dalle banche stesse!! L’unico vero politico è Silvio Berlusconi e questo Beppe grillo (comico da circo) farebbe bene ad aprire un circo: l’unico posto giusto e adatto ad … Continua a leggere

In 7 casi su 10 si lamenta ritardi nei pagamenti

I professionisti nelle società moderne han­no il ruolo di applica­re saperi e competen­ze e di mettere in relazio­ne la pubblica amministra­zione con cittadini e im­prese. Attraverso il loro de­licato lavoro quotidiano contribuiscono a costruire quel tessuto fiduciario ne­cessario per tenere insie­me una comunità e guidar­la verso obiettivi di interes­se comune. In Italia pur­troppo le cose non stanno andando così e … Continua a leggere

La regia occulta dell’operazione marrazzo.

L’operazione marrazzo rimane, per berlusconi, ben più rischiosa di quella boffo (ma anche l’operazione boffo, per quanto apparentemente riuscita sul piano tecnico, col tempo gli si rivelerà esiziale perché ha implicato una ferita non ricucibile con la Chiesa). E’ sul piano della complessità tecnica che l’operazione marazzo rischia di non completarsi come da lui programmata. Berlusconi sa che non avrebbe … Continua a leggere

ALTRI MANTENUTI FANCAZZISTI..in Provincia

Le Provincie si dovevano abolire , e tutti le volevano abolire in campagna elettorale.. Adesso si vogliono moltiplicare per piazzare i silurati delle Regionali e delle Parlamentari… AVETE ROTTO IL CAZZO…!!!!… ALTRI MANGIA PANE A SBAFO..sulle spalle di tutti gli italiani di destra e di sinistra… NON VOTIAMO PER LE PROVINCIE..!!!!!… Ci piazzeranno altri fancazzisti senza nessuna responsabilita Civile e … Continua a leggere